sabato 17 febbraio 2018

Disabilità, Zoccano (M5s): «Servono nuove leggi dopo un attento ascolto»

«È importante per la politica ma anche per l'apparato amministrativo parlare con loro, capire i loro bisogni e ascoltarli direttamente, perché solo così le decisioni possono essere prese in maniera univoca in maniera assolutamente inattaccabile»

Giornata mondiale della sindrome di Asperger 18 febbraio


Come relazionarsi con un bambino Asperger? Un piccolo vademecum.
Il 18 febbraio 1906 nasceva Hans Asperger, il futuro pediatra austriaco al cui nome è associato dal 1994 la cosiddetta Sindrome di Asperger, che oggi rientra tra i disturbi dello spettro autistico.

lunedì 12 febbraio 2018

Le malattie rare tra le prime cause della sordocecità


La sordocecità, senza dubbio, è una delle condizioni invalidanti più gravi che possano colpire un bambino. Pur essendo un argomento scientificamente molto complesso da affrontare, spesso queste forme di disabilità pluri-sensoriali derivano dall’intervento di malattie congenite molto rare: come ad esempio la sindrome di Usher e la sindrome di Charge. È interessante nonché utile comprendere come aiutare queste persone, e come avvengono gli iter riabilitativi: basta questo per capire quanto sia importante il sostegno di tutti noi, per rendere possibile un loro inserimento nel tessuto sociale e la loro educazione.

mercoledì 31 gennaio 2018

A Cagliari un laboratorio pratico di lingua dei segni

L'Associazione Pixel si propone di far raggiungere, a chi frequenterà le lezioni, una buona competenza comunicativa di base in Lingua dei Segni Italiana spendibile in diversi ambiti, insegnerà il modo di relazionarsi in maniera efficace con le persone sorde, incentiverà la conoscenza sulla cultura dei sordi e la sordità...

Le fiabe raccontate nella lingua dei segni e in Braille

L'associazione Pomi d'Ottone festeggia i primi dieci anni di Belluno Città dei Bambini con un programma ricco di leggende, spettacoli e magia studiato per far partecipare tutti i bimbi, anche quelli con difficoltà visive o uditive.

domenica 21 gennaio 2018

Dialogo più semplice tra medico e paziente con l’App per sordi

Dalla ricerca di Ca’ Foscari agli ospedali dell’Usl Serenissima Veasyt Live! assicura una traduzione simultanea certificata. Arriva negli ospedali veneziani l’interprete portatile per i pazienti sordi. E' stato presentato il 20 gennaio nella sala Blu dell’ospedale dell’Angelo, Veasyt Live!, innovativo sistema di video interpretariato da remoto per i pazienti sordi. Dal Civile all’Angelo, da Dolo a Mirano e Chioggia, ogni ospedale sarà dotato di un tablet utilizzabile dai pazienti sordi che potranno così comunicare in autonomia con i medici, senza l’ausilio di un accompagnatore.

Stop "Povero sordomuto"

“Né poveretti, né speciali”: verso una nuova comunicazione sulla disabilità. Seminario di formazione per giornalisti a Roma, organizzato in collaborazione con SuperAbile. Obiettivo: individuare priorità e modalità e mettere al bando “brutte parole” e “false credenze”, aiutando gli operatori della comunicazione a diventare più precisi quando si occupano di disabilità. E Inail si impegna “affinando ogni giorno gli strumenti per costruire il cambiamento culturale verso una società inclusiva”