venerdì 14 aprile 2017

Festival di Teatro. Premio Città di Porto Sant'Elpidio

Premio Città di Porto Sant'Elpidio: Infanzia e solidarietà globale Iqbal Masih. Il premio vuole valorizzare e sostenere il lavoro di tante organizzazioni italiane che operano nel mondo della solidarietà internazionale in progetti rivolti ai minori, in Italia e nel mondo. Il premio è stato istituito nel 2002 dal Comune di Porto Sant'Elpidio (FM) nell'ambito del Festival Internazionale di Teatro per Ragazzi “I Teatri del Mondo" che si svolge ormai da 27 anni nella cittadina adriatica.


Anche quest’anno il premio è dedicato a Iqbal Masih. Nato nel 1983 in Pakistan già a 4 anni cominciò a lavorare in condizioni di schiavitù, dopo che il padre lo aveva venduto per ottenere un prestito di 12 dollari.

Costretto a lavorare incatenato ad un telaio per 12 ore al giorno, nel 1992, di nascosto, riuscì a partecipare ad una manifestazione del Fronte di Liberazione dal Lavoro Schiavizzato ed improvvisò un discorso di denuncia delle condizioni di sfruttamento dei bambini della fabbrica di tappeti in cui lavorava. Gli avvocati del sindacato contribuirono a liberarlo e il segretario del Fronte di Liberazione lo indirizzò allo studio e alle attività in difesa dei diritti dei bambini. Dal 1993 iniziò a tenere conferenze sensibilizzando l’opinione pubblica internazionale. A causa del duro lavoro e della malnutrizione all’età di 10 anni aveva il volto di un vecchio e le mani devastate dal lavoro, a 12 anni pesava e misurava come un bambini di 6. Il 16 Aprile 1995 venne assassinato mentre andava in bicicletta davanti casa sua. La sua morte ebbe un forte eco in tutto il mondo. Il 12 novembre 2007, in Italia, a Santo Stino di Livenza (VE), gli è stato intitolato il Parco Giardino di via Gaffaree alla cui entrata è stato collocato un totem dove campeggia l’immagine di Iqbal e la lettera scritta ai suoi genitori, diventata il suo testamento spirituale.

E’ questo lo spirito con cui viene affrontato il Premio per gli amministratori di Porto Sant’Elpidio.

Premio 2017
L’Amministrazione Comunale di Porto Sant’Elpidio, ripropone anche per il 2017 il Premio Città di Porto Sant’Elpidio “Infanzia e solidarietà globale: Iqbal Masih”, nell’ambito del Festival Internazionale di Teatro per Ragazzi I Teatri del Mondo, giunto quest’anno alla sua XXVIII edizione. Il premio è dedicato a Iqbal Masih, un bambino pakistano che all’età di 4 anni è stato venduto dalla famiglia al direttore di una fabbrica di tappeti per 12 dollari. A causa del duro lavoro e dell’insufficienza di cibo, Iqbal non era cresciuto correttamente e all’età di 10 anni aveva il volto di un vecchio e le mani devastate per il lavoro ininterrotto cominciato dall’infanzia; a 12 anni pesava e misurava come un bambino di 6. La sua vita, breve, ci insegna quanto l’infanzia dei bambini di tutto il mondo debba essere tutelata.

L’Amministrazione è felice di proseguire in questa strada di “solidarietà per la solidarietà”, contribuendo con questo gesto concreto al lavoro meritorio che quotidianamente le associazioni sostengono, attraverso progetti che svelano mondi di privazione e sofferenza, ma anche di grande spirito di dedizione e solidarietà.

Confortata dal successo delle scorse edizioni, anche quest’anno la Città sosterrà, con la somma di € 2.000,00-, un progetto di solidarietà rivolto ai bambini e alla bambine in difficoltà in Italia e nel mondo.


CHI PUÒ PARTECIPARE
Possono partecipare organizzazioni e associazioni italiane impegnate in progetti di solidarietà in Italia e nel mondo. Per partecipare c'è tempo fino al 22 maggio. 


PER SAPERE DI PIU




«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla) 
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it 
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini

Nessun commento:

Posta un commento