lunedì 21 maggio 2018

“Contratto di governo”, la disabilità non è solo un ministero

Un intero articolo è dedicato alla disabilità: prevede l'istituzione di un ministero dedicato e fa riferimento a inclusione scolastica e lavorativa, a fondo non autosufficienze e accessibilità. Fish: “Mancano aumento pensioni e indennità accompagnamento e riferimento a Programma d'azione. Niente anche su Dopo di noi”. Fand: “Bene il ministero. Non c'è tutto, ma aiuteremo a completare”

Denise, la ragazza sorda che «parla» ai cavalli

Grazie a un metodo innovativo e a istruttori formati a dovere, da settembre tanti giovani non udenti potranno salire in sella e imparare a cavalcare. Come Denise, che qui ci racconta la sua grande passione
«Ciao, sono Denise, ho 22 anni, adoro cavalcare e sono sorda. Non scrivere sordomuta: è un errore che voi giornalisti fate sempre», mi dice.

Liberi di scegliere, liberi di vivere, liberi, fra donne e uomini liberi

FISH verso un Congresso aperto a tutti – Roma 26/27 maggio - Liberi di scegliere, liberi di vivere, liberi, fra donne e uomini liberi - Roma, 26/27 maggio, Hotel Aran MantegnaSi avvicina il Congresso 2018 della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap di cui sono stati resi noti il programma e i contenuti dell’evento che si terrà a Roma (presso l’Hotel Aran Mantegna) il 26 e il 27 maggio.

Tradurre le canzoni in Lis

La Fondazione Istituto dei Sordi di Torino, nel progetto della formazione, organizza il seminario di Mauro Iandolo sul tema "Tradurre le canzoni in Lis" che si svolgerà a Torino presso la sede della medesima Fondazione in Viale San Pancrazio 65 - Pianezza (Torino)

martedì 15 maggio 2018

Anna la traduttrice i miei gesti per i sordi

Anna fa «sentire» ai sordi le parole del Salone, traduce decine di incontri ed è diventata una star..
«Per i tempi adoro lavorare con Augias. La più difficile da tradurre è Luciana Littizzetto: nel linguaggio dei segni le battute non fanno ridere».

Lo Sport dei sordi é una vera integrazione nella comunità di tutti

Per Andrea la sordità non è mai stata un limite. E ora diventa un’occasione. Nato nel 2001 con una sordità congenita, è stato operato dal dottor Burdo e ora sente perfettamente. La sua condizione, però, gli è valsa la convocazione nella nazionale volley U21 dei non udenti

La sfida invisibile

Sara Giada Gerini racconta in un libro la vita vera di una ragazza che non ci sente con le orecchie, ma col cuore.
Sorda dalla nascita per una rosolia contratta dalla madre al quarto mese di gravidanza, Sara Giada Gerini è una bella giovane donna piena di grinta, ex campionessa olimpionica di pallavolo della Nazionale Sordi, salita alla ribalta delle cronache dopo aver postato sulla sua pagina Facebook un video nel quale rivendica i diritti dei non udenti. Il video è stato visto da circa 23 milioni di persone in 5 mesi e ha avuto oltre 800mila condivisioni. Tutto questo ha trasformato Sara in una moderna, ironica, scanzonata “Giovanna d’Arco delle pari opportunità” anche per chi non ha il dono dell’udito.

martedì 8 maggio 2018

La LIS e l’integrazione degli alunni sordi nell’ambiente scolastico

Oggi ( 3 maggio, n.d.r.)  il Prof. Filiberti affronta il tema dell’inclusione partendo da un handicap “invisibile”, quello degli alunni sordi (1^ parte)

Lavoro per tutti ...

1 maggio, una festa per tutti? Ecco cosa è cambiato per i lavoratori disabili
Ha quasi 20 anni la normativa per l'inserimento lavorativo delle persone con disabilità, nata per rimuovere ostacoli e barriere dai luoghi di lavoro e creare una cultura dell'inclusione. Da gennaio qualcosa è cambiato. In meglio?

giovedì 19 aprile 2018

Sentire con gli occhi: nuovo programma radio per i sordi

Andrà in onda da giovedì 19 aprile su Poli.Radio, la radio degli studenti del Politecnico di Milano. Il programma permetterà di scoprire la "cultura sorda": dai film ai libri alle serie Tv. Verrà trasmesso in streaming con la Lingua dei segni italiana

mercoledì 11 aprile 2018

L'abbattimento delle barriere della comunicazione

Ruvo di Puglia. Un'aula su misura per i bimbi audiolesi alla San Giovanni Bosco. Alla Rubini sono state eliminate tutte le barriere architettoniche

Ultimati nei giorni scorsi due interventi nelle scuole dell'infanzia "Rubini" e primaria "S.G.Bosco".

Alla Rubini sono state eliminate tutte le barriere architettoniche mediante la realizzazione di una doppia rampa per carrozzine; il percorso ha interessato sia l'ingresso all'immobile che l'adiacente viabilità pedonale esterna.

lunedì 9 aprile 2018

Istituto per sordi. Per risparmiare venti stipendi smontano un servizio d'eccellenza

L’Istituto Statale dei Sordi di Roma è arrivato alla sua ultima fermata e noi lavoratori siamo stati invitati a scendere. Il lavoro, la dedizione, la professionalità e il lungo precariato di 20 lavoratori co.co.co., sordi e udenti, non sono infatti stati presi in alcun modo in considerazione dal Regolamento di riordino dell’Ente, di cui eravamo in attesa da 17 anni e che è ormai giunto alla sua fase conclusiva.

Lo sport dei sordi

Convegno a Cuneo: "Atleti Domani -Sport e Disabilità” .
Continua il lavoro di sensibilizzazione sullo sport e la sordità da parte dei fratelli Loris e Katia Beltrando (maestri di sci di fondo di Vinadio) che hanno tenuto, su incarico del CIP e CONI Piemonte, presso la sala conferenza della Fondazione CRC di Cuneo, una lezione sulla materia ai partecipanti del corso “Atleti Domani -Sport e Disabilità”.

sabato 31 marzo 2018

Lis, lingua dell'integrazione per i ragazzi dei "corridoi"

L'accoglienza diventa più facile nel paese dove fin da bambini si parla la lingua silenziosa dei segni. Così un mese dopo l'arrivo in Italia dai campi profughi dell'Etiopia, una famiglia eritrea considerata vulnerabile - madre e 5 figli piccoli di cui uno sordomuto - ha cominciato una nuova vita nel profondo nord con buone probabilità di integrazione.

sabato 10 marzo 2018

Corso Lingua dei Segni Italiana nelle scuole.

Corso di Linguaggio Lis nelle scuole. Eurosofia ha attivato un percorso sperimentale di orientamento per alunni e docenti per veicolare l’abbattimento delle barriere comunicative Il linguaggio Lis non è mai stato inserito nei programmi scolastici sebbene possa rappresentare una possibilità non solo di miglioramento della qualità della vita degli alunni non-udenti, ma per creare aggregazione attraverso una nuova sperimentazione condivisa. Inserire una lingua dei segni consente di dialogare con persone sorde senza relegarle ad una dimensione ghettizzante, ma consentendo una comunicazione fluida e l’arricchimento reciproco.

sabato 3 marzo 2018

Giornata dell’udito, la storia della piccola Viola uscita dal suo mondo silenzioso


“Così è rinata con l’impianto cocleare”. Un’aretina racconta quanto vissuto con la figlia, affetta da ipoacusia profonda.
Sabato 3 marzo, ricorre il terzo World Hearing Day, la Giornata Mondiale dedicata alla cura dell’udito, promossa ogni anno dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dai Governi. Il tema del 2018 è tutto proiettato al domani: “Hear the Future” è lo slogan lanciato dall’Oms per accendere i riflettori sul fatto che un numero sempre crescente di persone accusi problemi all’udito.

Il 3 Giornata dell'udito, nascono duemila bimbi sordi l'anno

Ogni anno nascono in Italia duemila bambini sordi o con gravi problemi all'udito. Se questi disturbi non vengono individuati subito e trattati, il rischio è che diventino penalizzanti, nonostante esistano terapie che consentono ai bambini affetti da sordità congenita di condurre una vita normale. Lo screening neonatale, la logopedia e le protesi sono le vie attraverso cui affrontare l'ipoacusia senza paura.

giovedì 22 febbraio 2018

Sub e la sordità.

Ecco le nuove linee guida per immergersi in sicurezza
L'aggiornamento arriva dopo dieci anni dalle prime raccomandazioni e include problemi e patologie correlate che potrebbero portare a sordità tra chi si immerge per sport o per lavoro. Le indicazioni sono pubblicate su Jama Otolaryngology Head and Neck Surgery

mercoledì 21 febbraio 2018

La giornata internazionale della Lingua Madre

Il 21 febbraio é il momento per celebrare la ‘Giornata internazionale della Lingua Madre’. Un giorno importante istituito dall’Unesco per ricordare tutti quei ragazzi che il 21 febbraio 1952 a Dhaka, capitale del Bangladesh furono uccisi dalle forze di polizia del Pakistan mentre manifestavano per ottenere il diritto – che a molti sembrerà scontato – di parlar la propria lingua madre. Studenti universitari che persero la vita perché lottavano per il riconoscimento del bengalese come lingua ufficiale.

domenica 18 febbraio 2018

«Il mio sogno: una sala cinema per sordi»

Le sale dei cinema Wiz e Oz proiettano film in lingua originale con i sottotitoli in italiano. 
«I sogni son desideri, di felicità...» dice Cenerentola, invitando a sognare e sperare fermamente perché «il sogno, realtà diventerà». Certo, c'è sogno e sogno. Ma quando l'obiettivo è chiaro, e la tenacia impavida, i risultati arrivano.

sabato 17 febbraio 2018

Disabilità, Zoccano (M5s): «Servono nuove leggi dopo un attento ascolto»

«È importante per la politica ma anche per l'apparato amministrativo parlare con loro, capire i loro bisogni e ascoltarli direttamente, perché solo così le decisioni possono essere prese in maniera univoca in maniera assolutamente inattaccabile»

Giornata mondiale della sindrome di Asperger 18 febbraio


Come relazionarsi con un bambino Asperger? Un piccolo vademecum.
Il 18 febbraio 1906 nasceva Hans Asperger, il futuro pediatra austriaco al cui nome è associato dal 1994 la cosiddetta Sindrome di Asperger, che oggi rientra tra i disturbi dello spettro autistico.

lunedì 12 febbraio 2018

Le malattie rare tra le prime cause della sordocecità


La sordocecità, senza dubbio, è una delle condizioni invalidanti più gravi che possano colpire un bambino. Pur essendo un argomento scientificamente molto complesso da affrontare, spesso queste forme di disabilità pluri-sensoriali derivano dall’intervento di malattie congenite molto rare: come ad esempio la sindrome di Usher e la sindrome di Charge. È interessante nonché utile comprendere come aiutare queste persone, e come avvengono gli iter riabilitativi: basta questo per capire quanto sia importante il sostegno di tutti noi, per rendere possibile un loro inserimento nel tessuto sociale e la loro educazione.

mercoledì 31 gennaio 2018

A Cagliari un laboratorio pratico di lingua dei segni

L'Associazione Pixel si propone di far raggiungere, a chi frequenterà le lezioni, una buona competenza comunicativa di base in Lingua dei Segni Italiana spendibile in diversi ambiti, insegnerà il modo di relazionarsi in maniera efficace con le persone sorde, incentiverà la conoscenza sulla cultura dei sordi e la sordità...

Le fiabe raccontate nella lingua dei segni e in Braille

L'associazione Pomi d'Ottone festeggia i primi dieci anni di Belluno Città dei Bambini con un programma ricco di leggende, spettacoli e magia studiato per far partecipare tutti i bimbi, anche quelli con difficoltà visive o uditive.

domenica 21 gennaio 2018

Dialogo più semplice tra medico e paziente con l’App per sordi

Dalla ricerca di Ca’ Foscari agli ospedali dell’Usl Serenissima Veasyt Live! assicura una traduzione simultanea certificata. Arriva negli ospedali veneziani l’interprete portatile per i pazienti sordi. E' stato presentato il 20 gennaio nella sala Blu dell’ospedale dell’Angelo, Veasyt Live!, innovativo sistema di video interpretariato da remoto per i pazienti sordi. Dal Civile all’Angelo, da Dolo a Mirano e Chioggia, ogni ospedale sarà dotato di un tablet utilizzabile dai pazienti sordi che potranno così comunicare in autonomia con i medici, senza l’ausilio di un accompagnatore.

Stop "Povero sordomuto"

“Né poveretti, né speciali”: verso una nuova comunicazione sulla disabilità. Seminario di formazione per giornalisti a Roma, organizzato in collaborazione con SuperAbile. Obiettivo: individuare priorità e modalità e mettere al bando “brutte parole” e “false credenze”, aiutando gli operatori della comunicazione a diventare più precisi quando si occupano di disabilità. E Inail si impegna “affinando ogni giorno gli strumenti per costruire il cambiamento culturale verso una società inclusiva”

Impianti per l’udito, con un algoritmo si potranno prevedere i benefici


Nuovo sistema ideato da studiosi cinesi e americani. Osserva il cervello dei bambini prima dell’intervento e ne deduce lo sviluppo futuro delle capacità. Impianti cocleari: un algoritmo per prevedere i miglioramenti nel linguaggio 


Il sistema osserva il cervello dei bambini con deprivazione uditiva prima dell’intervento e ne deduce lo sviluppo delle capacità per applicare eventualmente terapie mirate 

sabato 20 gennaio 2018

Udito: ecco perché è importante sentire bene da entrambe le orecchie


 La facoltà di poter ascoltare con entrambe le orecchie tecnicamente si definisce con il termine di ascolto binaurale: è questo il motivo per cui riusciamo ad assegnare una posizione ben precisa ai suoni nello spazio che ci circonda (quindi a definire se un suono ci arriva dalle spalle, da destra o sinistra) e che ci permette di stimare la distanza spaziale del suono stesso, se è fissa o in movimento.

È nato il Ministero Avventista in favore dei Sordi

Intervista al past. Andrei Cretu. Da ora in poi, se si entra in una chiesa cristiana avventista durante i servizi religiosi del sabato, sarà facile incontrare un gruppo di persone intente ad ascoltare il sermone tradotto nella lingua italiana dei segni (Lis). L’Unione italiana ha organizzato il servizio Ministero Avventista in favore dei Sordi, già attivo da alcune settimane, per accogliere con iniziative e risorse le persone che non odono e che spesso rimangono isolate dal resto del mondo, pur essendo dotate di notevoli talenti; e per sensibilizzare la comunità udente sulle loro necessità.

venerdì 19 gennaio 2018

Sara Giada Gerini: "Ci fanno pagare il canone Rai ma poi non ci offrono i servizi"

La sua campagna "Facciamoci sentire" per i diritti dei sordi è partita dai social ma è arrivata dappertutto: “I sottotitoli h24 sono un nostro diritto”.

martedì 16 gennaio 2018

“Monomania”, il campione del mondo Alessio Pardini oggi “sente” anche la vittoria

Alessio Pardini, viareggino classe 1990, coach nella vita di tutti i giorni nonché fresco vincitore del titolo iridato Melges 32 Corinthian (non professionisti), oggi "sente" anche la vittoria. E, forte di questa sicurezza, debutterà domani al timone del J-70 "Etruria Sailing Team" di Laura Comini a Varazze (Savona), in occasione di "Monomania", campionato invernale monotipo organizzato, nell’ambito della kermesse “44Winter”, dal Comitato Circoli Nautici del Ponente in collaborazione con il Marina di Varazze e il supporto di FIV e UVAI.

All’ospedale San Carlo di Potenza il servizio online LIS per i pazienti sordi

Nell’ospedale San Carlo di Potenza sarà attivato un servizio on-line di comunicazione in Lis (Lingua dei segni italiana ) per i pazienti sordi che hanno bisogno di un interprete nei rapporti con il personale sanitario: nella struttura saranno disponibili quattro dispositivi mobili nei reparti, e tre fissi (nel Cup, nel pronto soccorso e nell’Urp), da cui accedere a un interprete per esigenze immediate o con appuntamento.

Ecco come nasce il cantiere dei sogni con un sordocieco

La pedagoga Patrizia Ceccarani è il direttore scientifico della Lega del Filo d'Oro «Siamo nati perché con questi ragazzi la frase tipo era non c'è nulla da fare». Come un marinaio che non riesce a restare molto sulla terra ferma dopo essere sbarcato, prima che l'urgenza di tornare in mare aperto prenda il sopravvento.

Istruzione dei bambini sordi nel mondo, parte la "gara di buone idee"

Si chiama "Sign on for literacy Prize" e si presenta come "una grande sfida per lo sviluppo": è una grande competizione internazionale per innovazioni tecnologiche in grado di incrementare l'accesso alle lingue dei segni locali nel mondo. Oggi solo il 2% dei bambini sordi riceve un'educazione in lingua dei segni.

domenica 14 gennaio 2018

L'interprete LIS: alle origini di una professione misconosciuta

Inizialmente erano gli stessi familiari o gli educatori udenti a ricoprire il ruolo di “interpreti”.  Il Cratilo di Socrate rappresenta la più antica testimonianza del fatto che i sordi si esprimono da sempre in segni. Gli stessi educatori tra cuil'Abate de l'Epée, Pedro Ponce de León e Tommaso Silvestri hanno affermato di aver appreso i segni proprio dai loro allievi sordi, di averne creati di nuovi e di averli usati come metodo didattico per favorire l’apprendimento delle parole. 

lunedì 8 gennaio 2018

La sfida di Marianna per Sanremo Young: canta con la voce e le mani

La sfida di Marianna per Sanremo Young: canta con la voce e le mani . A Sanremo Young la diciassettenne di Abbiategrasso si propone con il linguaggio dei segni

lunedì 1 gennaio 2018

Pancalli "2017 storico, allarghiamo la base"

Un anno storico va in archivio, un nuovo anno parte con grandi ambizioni. Luca Pancalli, presidente del Comitato italiano paralimpico dal 2000, saluta un 2017 pieno di soddisfazioni e guarda al futuro con una fiducia giustificata dalla rapida e inarrestabile crescita del Cip. “È stato un anno intenso ed entusiasmante, pieno di successi e novità importanti per il movimento paralimpico - ricorda all'Italpress il numero uno del Comitato - Non era scontato. 

Lavoro, con il 2018 in arrivo nuovi posti di lavoro

Entra finalmente in vigore la norma dei decreti attuativi del Jobs Act che era stata rinviata di dieci mesi nel febbraio scorso: dal 1° gennaio 2018 anche le aziende che impiegano da 15 a 35 dipendenti avranno l'obbligo di assumere un lavoratore disabile dalle liste del collocamento obbligatorio, anche prima dell'assunzione di un sedicesimo dipendente. Secondo la Fish si parla di almeno 70.000 assunzioni

Disabilità, 2017 "anno dell'attesa": ferme in Senato le leggi su caregiver e barriere

Il sociale nel 2017. Dopo il 2016, “anno delle leggi per la disabilità”, il 2017 ha segnato una battuta d'arresto. Sembravano esserci buone speranze per le leggi su caregiver e barriere architettoniche, ma lo scioglimento delle Camere le lascia entrambe ferme al Senato