lunedì 9 aprile 2018

Lo sport dei sordi

Convegno a Cuneo: "Atleti Domani -Sport e Disabilità” .
Continua il lavoro di sensibilizzazione sullo sport e la sordità da parte dei fratelli Loris e Katia Beltrando (maestri di sci di fondo di Vinadio) che hanno tenuto, su incarico del CIP e CONI Piemonte, presso la sala conferenza della Fondazione CRC di Cuneo, una lezione sulla materia ai partecipanti del corso “Atleti Domani -Sport e Disabilità”.


“Katia – spiega il docente formatore Loris - è l’unica maestra di sci sorda d’Italia. Abbiamo cercato di far conoscere questa disabilità (invisibile) attraverso una lezione in aula utilizzando una comunicazione verbale (logopedica) e segnante (Lis - lingua dei segni italiana) al fine di creare una maggiore conoscenza reciproca tra udente e sordo finalizzata a migliorare, in ambito sportivo e non solo, la comunicazione e il rapporto tecnico e didattico tra persone udenti e sorde”.
Fonte: campioni.cn

PER SAPERE DI PIU'



«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla) 
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it 
"Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità", ideato, fondato e diretto da Franco Zatini


Nessun commento:

Posta un commento